Ispirazione della Parashah – Shabbat HaChodesh/Vayakhel-Pikudei

וַיַּקְהֵ֣ל משֶׁ֗ה אֶת־כָּל־עֲדַ֛ת בְּנֵ֥י יִשְׂרָאֵ֖ל וַיֹּ֣אמֶר אֲלֵהֶ֑ם אֵ֚לֶּה הַדְּבָרִ֔ים אֲשֶׁר־צִוָּ֥ה יְהֹוָ֖ה לַֽעֲשׂ֥ת אֹתָֽם: שֵׁ֣שֶׁת יָמִים֘ תֵּֽעָשֶׂ֣ה מְלָאכָה֒ וּבַיּ֣וֹם הַשְּׁבִיעִ֗י יִֽהְיֶ֨ה לָכֶ֥ם קֹ֛דֶשׁ שַׁבַּ֥ת שַׁבָּת֖וֹן לַֽיהֹוָ֑ה כָּל־הָֽעֹשֶׂ֥ה ב֛וֹ מְלָאכָ֖ה יוּמָֽת:

Mosè chiamò a raccolta tutta la comunità dei figli d’Israele e disse loro “Queste sono le cose che il Signore ha comandato di fare. Si possono fare sei giorni di lavoro, ma il settimo giorno avrete la santità, un giorno di completo riposo per il Signore; chiunque vi eseguirà un lavoro [in questo giorno] sarà messo a morte”.

Esodo 35:1-2

Questo è lo Shabbat che precede immediatamente l’inizio del mese di Nissan, Shabbat HaChodesh. La porzione Maftir (= finale) è tratta da Esodo 12:1, che stabilisce Nissan come primo mese. Il primo di Nissan è quindi uno dei quattro nuovi anni del calendario. Questo è tratto da Bavli Rosh Hashanah 2a.

La parsha di questa settimana inizia con le istruzioni per fare e per costruire il Mishkan e tutti i suoi strumenti e utensili. La prima istruzione nella costruzione del Mishkan è di essere certi di osservare lo Shabbat. Pertanto, la prima istruzione non è cosa fare per costruire il Mishkan, piuttosto, è cosa non fare per costruire il Mishkan. Riceviamo l’istruzione di non violare lo Shabbat anche per la costruzione del Mishkan. I saggi si chiedono allora: quali sono le Melachot (attività lavorative), nello specifico, che ci viene ordinato di evitare di Shabbat per quanto riguarda la costruzione del Mishkan?

I saggi concludono che ci sono 39 Melachot, attività lavorative, che sono coinvolte nella costruzione del Mishkan che non ci è permesso fare durante lo Shabbat. Queste 39 Melachot formano la base della nostra comprensione e identificazione di ciò che è permesso e non permesso nello Shabbat. Le 39 Melachot includono cose come scrivere, trasportare, cucire, strappare, filare, tessere, impastare, macinare, intrecciare, annodare e altri 29 oggetti. Se non ci è permesso violare lo Shabbat per fare queste cose, anche nel processo di costruzione del Mishkan, quanto più dobbiamo evitare di fare queste cose violando lo Shabbat nella nostra normale vita quotidiana.

Lo Shabbat supera persino la costruzione del Mishkan. Lo Shabbat ci guida e ci indirizza sulla via della rettitudine. Ecco perché Yeshua ha detto che lo Shabbat è fatto per l’uomo. In nessun modo questo significa che ognuno di noi può decidere se lavorare durante lo Shabbat è permesso o no. Piuttosto, noi non lavoriamo nello Shabbat, noi non facciamo le 39 Melachot perché lo Shabbat è stato fatto per l’uomo, per guidarci e insegnarci. Shabbat shalom.

ISCRIVETEVI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Ricevete il nostro insegnamento settimanale e imparate la Torah

Rabbi Steven Bernstein

Steve was born on Lag B’Omer in Ann Arbor, MI but was raised in Gainesville, FL. The son of two University of Florida professors, he excelled in the sciences in school. In addition to his normal academic studies, he pursued his Jewish education studying with many Rabbis and professors of Judaic Studies from the University including visiting Rabbis such as Abraham Joshua Heschel and Shlomo Carlebach.