Ispirazione della Parashat – Bereshit

וַיַּפֵּל֩ יְהֹוָ֨ה אֱלֹהִ֧ים | תַּרְדֵּמָ֛ה עַל־הָֽאָדָ֖ם וַיִּישָׁ֑ן וַיִּקַּ֗ח אַחַת֙ מִצַּלְעֹתָ֔יו וַיִּסְגֹּ֥ר בָּשָׂ֖ר תַּחְתֶּֽנָּה: וַיִּ֩בֶן֩ יְהֹוָ֨ה אֱלֹהִ֧ים | אֶת־הַצֵּלָ֛ע אֲשֶׁר־לָקַ֥ח מִן־הָֽאָדָ֖ם לְאִשָּׁ֑ה וַיְבִאֶ֖הָ אֶל־הָֽאָדָֽם: וַיֹּ֘אמֶר֘ הָֽאָדָם֒ זֹ֣את הַפַּ֗עַם עֶ֚צֶם מֵֽעֲצָמַ֔י וּבָשָׂ֖ר מִבְּשָׂרִ֑י לְזֹאת֙ יִקָּרֵ֣א אִשָּׁ֔ה כִּ֥י מֵאִ֖ישׁ לֻֽקֳחָה־זֹּֽאת: עַל־כֵּן֙ יַֽעֲזָב־אִ֔ישׁ אֶת־אָבִ֖יו וְאֶת־אִמּ֑וֹ וְדָבַ֣ק בְּאִשְׁתּ֔וֹ וְהָי֖וּ לְבָשָׂ֥ר אֶחָֽד:

Allora Dio il SIGNORE fece cadere un profondo sonno sull’uomo, che si addormentò; prese una delle costole di lui, e richiuse la carne al posto d’essa. Dio il SIGNORE, con la costola che aveva tolta all’uomo, formò una donna e la condusse all’uomo. L’uomo disse: «Questa, finalmente, è ossa delle mie ossa e carne della mia carne. Ella sarà chiamata ishah (donna) perché è stata tratta dall’ ish (uomo)». Perciò l’uomo lascerà suo padre e sua madre e si unirà a sua moglie, e saranno una stessa carne.

Genesi 2:21-24

Questa settimana rinnoviamo il nostro studio della Torah, cominciando di nuovo dal libro della Genesi. Una sezione significativa della storia della creazione è la storia dell’inizio di Adamo ed Eva. Molte volte è stato insegnato che originariamente Hashem creò Adamo e che Eva fu creata dopo. La Torah ci mostra, tuttavia, che questo non è vero.

La Torah spiega, nel versetto 22, che Eva viene rimossa chirurgicamente da Adamo prendendo uno dei suoi lati. Lato, in questo caso, è spesso tradotto erroneamente come costola. Pertanto, con un esame più attento del testo, vediamo che Eva è stata di fatto creata allo stesso tempo di Adamo, come parte di Adamo, ed è stata semplicemente rimossa in seguito.

Per differenziare tra l’Adamo originale e l’Adamo dopo la scissione di Eva, i saggi designano l’Adamo originale, Adam Kadmon. Adam Kadmon, l’originale, o uomo antico, conteneva sia Adamo che Eva. Questa era la creazione originale di Hashem che Egli mise nel Frutteto.

Questo significa perché l’istituzione del matrimonio è sacra. Adam Kadmon, nel suo stato originale, conteneva sia Adamo che Eva. Erano inesorabilmente connessi e non potevano essere separati se non per un atto di Hashem. Dal momento in cui Hashem ci ha separati in Adamo ed Eva, abbiamo bramato di essere di nuovo Adam Kadmon. Attraverso il matrimonio e la connessione tra un uomo e una donna, ci avviciniamo alla santità originale dell’Adam Kadmon. Non potremo mai raggiungere questa santità, ma possiamo avvicinarci ad essa. Ecco perché Hashem ci spiega che quando ci sposiamo, un uomo e una donna diventano una sola carne. È come se diventassimo di nuovo Adam Kadmon. Shabbat shalom.

ISCRIVETEVI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Ricevete il nostro insegnamento settimanale e imparate la Torah

Rabbi Steven Bernstein

Steve was born on Lag B’Omer in Ann Arbor, MI but was raised in Gainesville, FL. The son of two University of Florida professors, he excelled in the sciences in school. In addition to his normal academic studies, he pursued his Jewish education studying with many Rabbis and professors of Judaic Studies from the University including visiting Rabbis such as Abraham Joshua Heschel and Shlomo Carlebach.